Vetri per Arredo ed Edilizia

Un’ampia gamma caratterizza le proposte Vetreria Re per offrire soluzioni mirate ad ogni richiesta di vetri per arredo ed edilizia.

Seguendo le direttive comunitarie che definiscono i prodotti architetturali come strutturali con resistenza meccanica e stabilità, la vetreria produce nella più totale sicurezza facciate e pensiline avvalendosi di macchinari a controllo numerico per garantire la massima precisione nelle lavorazioni.

Specchi molati, stratificati, decorati, incisi, sabbiati, temperati o ancora disegnati permettono di realizzare qualsiasi progetto sia nel residenziale che nel commerciale ed industriale.

Menzione a parte per i vetri termici isolanti e antirumore perché inquinamento acustico e risparmio energetico sono aspetti prioritari per la Vetreria da sempre attenta al del benessere  delle persone e al rispetto dell’ambiente.

La Vetreria realizza vetri e i cristalli su misura, anche curvi, per soddisfare ogni richiesta più squisitamente arredativa: box doccia, piani per arredo, ma anche porte, porte blindate, scorrevoli, paraventi e non ultimo pavimenti.

La Vetreria supporta il cliente in ogni fase, dall’idea alla realizzazione finale e alla posa, attraverso un’attenta progettazione che non può prescindere da calcoli strutturali. Anche per l’installazione la Vetreria studia le migliori soluzioni d’avanguardia per superare ogni situazione, anche la più complessa.

In ogni tipologia Vetreria Re mette cura e competenza perché piccolo o grande ogni progetto diventi speciale.

Quando si parla di materiali strutturali in generale si fa riferimento a tutti i materiali che vengono impiegati per la realizzazione di un’opera architettonica. In particolare, come stabilisce la Direttiva 89/106 e specifica il Documento interpretativo n.1, «Un prodotto strutturale è quello che consente all’opera ove questo è incorporato di soddisfare il requisito essenziale “Resistenza meccanica e stabilità”». Tale requisito si intende soddisfatto se, una volta installato nell’opera in questione, consente di evitare il collasso dell’opera o di una sua parte, deformazioni inammissibili, danni ad altre parti o a impianti oppure danni che risultino sproporzionati rispetto alla causa che li ha innescati.

Le facciate appese (o sospese) sono opere architettoniche dal grande fascino estetico e dall’elevata complessità ingegneristica. Caratterizzate dalla leggerezza estetica tipica delle strutture in vetro, le facciate sospese in vetro strutturale (suspended point fixed curtain wall, o facciate continue) si avvalgono di tecnologie evolute e linee dal design innovativo. La realizzazione delle facciate appese o sospese deve essere necessariamente eseguita da professionisti esperti del settore edilizio, dell’architettura e dell’industria vetraria, in grado di eseguire correttamente tutti i complessi calcoli strutturali necessari alla realizzazione di pensiline e facciate appese.

Utilizzando sofisticati macchinari per lavorazioni a controllo numerico, la Vetreria Re si occupa di incisione, bisellatura e molatura del vetro. Il centro di lavoro a controllo numerico (CN), basato su un programma di ottimizzazione del processo, consente di ottimizzare il taglio delle lastre, effettuando ogni processo con la massima precisione.

Essendo caratterizzati da bordi naturalmente irregolari e taglienti, gli specchi devono essere sottoposti a operazioni di molatura in modo da divenire maneggiabili senza pericolo anche in assenza di cornice. La molatura degli specchi può essere eseguita manualmente o tramite macchinari a controllo numerico CNC. Quando si dice che uno specchio è molato, ciò che si intende è che il suo bordo è stato reso uniforme e non tagliente tramite un’operazione di molatura.

Gli specchi stratificati trovano applicazione in diversi ambiti, dal domestico al commerciale, visto che si può ben dire che la sicurezza non è mai abbastanza, ma diventano particolarmente importanti in ambienti pubblici o ad uso pubblico come palestre, ascensori, esercizi commerciali, istituti scolastici e tutti i luoghi, pubblici o privati, altamente frequentati e con presenza di bambini.

La Vetreria Re, specializzata nella produzione di vetrate artistiche, vetro strutturale, vetro di sicurezza per edilizia, vetro per usi tecnici e industriali e vetro isolante, dedica buona parte delle sue energie produttive alla realizzazione di specchi decorati e disegnati.

La realizzazione di incisioni sulla superficie degli specchi consente di ottenere oggetti d’arredo unici dall’espressività elegante e raffinata. Applicata a diversi materiali, sola o associata ad altre tecniche, l'incisione consente di decorare con eleganza e semplicità anche le superfici degli specchi, dando vita a oggetti dall’espressività unica, in grado di conferire carattere a oggetti altrimenti anonimi. 

Gli specchi sabbiati sono raffinati complementi d’arredo sottoposti al procedimento della sabbiatura, ovvero all’abrasione di parte della superficie lucida dello specchio tramite getti di sabbia silicea che sono in grado di effettuare incisioni e opacizzarne la superficie. Il procedimento di sabbiatura degli specchi è analogo a quello che viene applicato alle lastre di vetro: a seconda della direzione impressa al getto di sabbia, è possibile realizzare eleganti disegni sulla superficie dello specchio, oppure renderla uniformemente opaca.

La Vetreria Re si occupa della realizzazione di specchi artistici decorati principalmente con le tecniche della sabbiatura, dell’incisione o del decoro con foglia oro. Queste tecniche per la realizzazione di specchi artistici sono in grado di rendere unici oggetti altrimenti anonimi, contribuendo a valorizzare il contesto architettonico in cui vengono inseriti.

Il vetrocamera è un particolare tipo di vetro costituito da due o più lastre accoppiate tramite inserimento di un telaio in alluminio che consente di mantenere una distanza compresa tra i 6 e i 15 mm. Tale distanza consente di creare una camera d’aria (da cui il nome vetrocamera) fondamentale ai fini dell’isolamento termico e acustico:

Ottenuto tramite un apposito trattamento termico, detto tempra, il vetro temprato o temperato possiede particolari caratteristiche di resistenza che ne fanno un eccellente materiale strutturale adatto ai più diversi impieghi in edilizia.

Poiché la maggior parte della dispersione di calore avviene attraverso le finestre, oggi è sempre più importante procedere alla sostituzione di vetri e serramenti non coibentati con prodotti moderni in grado di garantire elevati livelli di isolamento termico e acustico.

A disposizione della clientela per la realizzazione di vetrate ad uso interno ed esterno, specchi, finestre, porte, serramenti, vetrine per negozi e per banche, pensiline, vetrate artistiche e molto altro ancora, la Vetreria Re si occupa anche della sostituzione di vetri.

La realizzazione di vetrate autoportanti, di pareti divisorie in vetro o di vetrate artistiche è un’operazione complessa che richiede l’esecuzione di precisi calcoli strutturali e di una fase di progettazione accurata. Solo grazie alla meticolosa esecuzione di tali aspetti in sede progettuale è infatti possibile produrre vetrate sicure, che non rischino di cedere sotto il proprio peso, oppure a causa di sollecitazioni o flessioni meccaniche. Si capisce bene, perciò, come i calcoli strutturali che conducono alla progettazione e realizzazione di una vetrata costituiscano un passaggio essenziale imprescindibile per la buona riuscita di qualunque installazione in vetro.

La realizzazione di una vetrata a scopi decorativi o strutturali è di per sé un’opera complessa, che richiede competenze strutturate e approfondite nel settore della tecnica, dell’edilizia, dell’ingegneria, dell’architettura e del design. Tuttavia anche il trasporto, il montaggio e la messa in opera di vetrate, siano esse vetrate autoportanti strutturalmente complesse o vetrate artistiche per interni, è un’operazione delicata che necessita precisione e attenzione.

A disposizione per la realizzazione di vetri e cristalli su misura in ambito residenziale, professionale, commerciale e industriale, la Vetreria Re si distingue per la sua capacità di seguire ciascun prodotto dall’inizio alla fine del ciclo di vita: dalla progettazione con calcoli strutturali degli elementi in vetro e cristallo su misura, fino al trasporto e all’installazione, che, in caso di necessità, può servirsi anche di gru e altri mezzi di sollevamento e di precisione che consentono di realizzare la posa in opera in tutta sicurezza.

Uno dei principali punti di forza della Vetreria Re consiste nella sua capacità di spaziare dall’ambito dei vetri di sicurezza a quello delle vetrate artistiche, dalla produzione di vetrate strutturali alla realizzazione di vetri per box doccia e per arredamento, senza trascurare il settore del vetro isolante, che rappresenta una soluzione estremamente attuale in vista di un’edilizia sempre più efficiente dal punto di vista energetico.

Largamente impiegati per la realizzazione di box doccia e altri elementi architettonici, nel settore nautico, ferroviario e automobilistico, per la produzione di banchi espositivi destinati al settore alimentare, nel campo dell'illuminazione e del light design e in molti altri settori produttivi, vetri e cristalli curvi sono prodotti altamente specializzati che rappresentano uno dei fiori all'occhiello della produzione della Vetreria Re di Nerviano (MI).

Punto di riferimento nel settore della lavorazione vetri e cristalli in Lombardia sin dal 1989, e in seguito anche nel resto d'Italia, d'Europa e del mondo, la Vetreria Re è infatti in grado di garantire lavorazioni di precisione assoluta e realizzazioni in vetro e cristallo anche molto complesse che si basano su meticolosi studi di fattibilità, una rigorosa progettazione del prodotto e una realizzazione che sfrutta le tecnologie più avanzate disponibili nel settore.

Versatile e resistente, il vetrocemento consente diverse applicazioni nell’ambito dell’edilizia residenziale, commerciale e industriale, settore per il quale è stato ideato all’inizio del secolo scorso, grazie alla sua notevole robustezza unita alla capacità di incrementare l’apporto di luce all’interno di fabbriche e capannoni industriali. In seguito, anche grazie all’apporto creativo di grandissimi nomi dell’architettura tra cui spicca quello di Le Corbusier, il vetrocemento trova applicazione anche nell’edilizia abitativa e viene utilizzato sempre più spesso per realizzare vere e proprie installazioni e opere di design contemporaneo.

Con il termine vetro industriale generalmente si indica tutto ciò che non è "vetro artistico", cioè tutti quei tipi di vetro e tutte le lavorazioni il cui scopo primario non è quello decorativo od ornamentale ma che a questo, che può eventualmente essere presente, uniscono un’utilità pratica o una valenza tecnica. All’interno dei vetri industriali, si distingue in particolare il vetro piano, o vetro in lastra, che in percentuale rappresenta sicuramente la più grossa fetta della produzione di cristalli industriali, e che include anche i cosiddetti vetri di sicurezza, come i vetri stratificati o accoppiati, i vetri temprati o temperati, i vetri blindati, antisfondamento, antintrusione, antiproiettile e così via.

La VetreriaResi occupa della progettazione e realizzazione di piani in cristallo per arredo che si distinguono per il design raffinato e innovativo e per la perfezione di finiture e lavorazioni. Azienda che si è evoluta a partire dall’attività di un artigiano vetraio e si espande, nella generazione successiva, grazie all’esplicita volontà di dare all’impresa un’impronta più spiccatamente imprenditoriale, oggi la Vetreria Re vanta tra i suoi prestigiosi clienti nomi di spicco come Emporio Armani, Hugo Boss, Valentino, Tod's, Mariella Rosati e Trussardi, oltre a realizzazioni per il Piccolo Teatro di Milano,la Terrazza Martini del Festival del Cinema di Venezia e la zona shopping dell’aeroporto di Milano Malpensa.

Il vetro strutturale è quello che trova impiego nella realizzazione di opere architettoniche. Conformemente a quanto previsto dalle normativa di legge in materia di sicurezza in edilizia, il vetro strutturale può essere realizzato con forma piana o curva a seconda delle necessità di applicazione. Naturalmente, quando si parla di vetro curvo ci si riferisce al vetro comune sottoposto a curvatura lungo un solo asse della lastra (orizzontale o verticale) con un effetto simile alla curvatura di un foglio di carta quando si avvicinano leggermente due lati opposti e paralleli. Quando invece la curvatura coinvolge entrambe le dimensioni principali della lastra, si parla di vetro cavo, che è quello che consente la realizzazione di bottiglie, bicchieri, vasi, lampadari e così via.

Il vetro piano trasparente per arredo o per usi industriali rappresenta oltre il 90% della produzione mondiale di vetro. Realizzato principalmente con il sistema float, in italiano "a galleggiamento", ideato da Alastair Pilkington negli anni ‘60, il vetro piano trasparente è adatto per impieghi tecnico-industriali e viene largamente sfruttato dai professionisti del design, dell’architettura e dell’arredamento d’interni per la realizzazione di tavoli, vetrinette, scrivanie, tavolini, top di bagni e cucine, componenti di precisione e molto altro ancora.

La VetreriaRe, attiva dal 1989 nella produzione e lavorazione del vetro per usi tecnici e industriali, strutturali, artistico-decorativi e di sicurezza, è un eccellente partner per la produzione e posa in opera di elementi in vetro in ambito tecnico e industriale. Specializzata nella produzione di lastre di vetro piano trasparente, di vetro strutturale piano e curvo, di cristalli di sicurezza e di vetrate autoportanti per impieghi strutturali,la Vetreria Re è in grado di fornire vetri per uso tecnico industriale di tutti i formati e le dimensioni.

I vetri stampati rientrano fra i vetri decorativi utilizzati per la realizzazione di vetrate artistiche. Caratterizzati dal tipico aspetto traslucido, i vetri stampati sono utilizzati per la realizzazione di porte scorrevoli o a battente, per pareti divisorie in vetro fisse o mobili, per finestre, porte e portefinestre particolarmente scenografiche, così come per parapetti, pensiline, piani per tavoli e tavolini, mobili e scaffali, vetrinette di credenze e molto altro ancora.

Colorati o trasparenti, i vetri stampati si ottengono tramite un apposito procedimento di laminazione del nastro di vetro caldo inserito tra due cilindri metallici. Questa procedura consente di imprimere sulle lastre di vetro diversi tipi di disegni, che lasciano passare la luce impedendo però una visuale nitida di ciò che succede dall’altra parte del vetro. Infatti il vetro stampato, come il vetro satinato o graffiato con sabbiatura, distorce i dettagli degli oggetti, senza ostruire il passaggio della luce. L’effetto del vetro stampato varierà a seconda del disegno, che potrà conferire brillantezza o opacità a diversi punti della lastra.

La Vetreria Re, attiva nella produzione, posa in opera e vendita di vetrate artistiche, vetri strutturali e cristalli di sicurezza dal 1989, è specializzata nella produzione, fornitura e montaggio di vetri per l’edilizia. Nel novero dei vetri per edilizia sono compresi tutti quei vetri le cui caratteristiche di resistenza termica e meccanica sono incrementate grazie a particolari lavorazioni. I vetri per edilizia o vetri strutturali sono idonei per la realizzazione di opere architettoniche di diversa portata nell’ambito dell’edilizia residenziale, industriale e commerciale.

Soluzione ideale per chi richiede la massima sicurezza senza voler rinunciare all’eleganza e alla luminosità, le porte blindate vetrate consentono di unire elevate prestazioni a un’estetica di gusto. Grazie a un’ampia possibilità di personalizzazione, le porte blindate con vetro si integrano perfettamente a diversi ambienti, siano essi residenziali, commerciali, professionali, pubblici o privati. L’utilizzo di vetri di sicurezza per porte blindate consente di mantenere un’elevata luminosità senza rinunciare alla massima protezione contro tentativi di effrazione, sfondamento, furto, rapina o atti vandalici.

Le porte a battente sono un elemento di arredo classico in grado di inserirsi in qualsiasi tipo di architettura e arredamento. Se realizzate in vetro, però, le porte a battente risultano fortemente sdrammatizzate e in sintonia con le tendenze del design contemporaneo, che vedono il vetro imporsi in modo sempre più deciso tra i materiali strutturali utilizzati per la realizzazione di elementi architettonici e decorativi. Grazie all’evoluzione tecnologica di un materiale sempre più sicuro, e alla sua capacità di sostituire con efficacia materiali più “pesanti” e tradizionali, le porte a battente in vetro vengono scelte da un numero crescente di persone per l’impiego in contesti residenziali, professionali o commerciali.

La VetreriaResi occupa della progettazione e realizzazione di porte scorrevoli in vetro adatte all’inserimento in ambienti residenziali, commerciali o professionali. Estremamente resistenti in quanto realizzate esclusivamente con cristallo temperato di sicurezza, le porte scorrevoli proposte dalla Vetreria Re alla sua selezionata clientela internazionale si declinano in una vasta gamma di modelli in grado di soddisfare diverse esigenze estetiche, pratiche e di sicurezza.

La VetreriaResi occupa della progettazione e realizzazione di elementi strutturali e architettonici in vetro idonei per l’utilizzo in ambienti residenziali, professionali o commerciali. Le porte automatiche possono essere caratterizzate da apertura scorrevole, a battente o girevole.  Realizzate prevalentemente in vetro, le porte ad apertura automatica sono riescono a conferire leggerezza, luminosità ed eleganza a qualsiasi ambiente o architettura. Idonee per l’installazione in uffici, edifici pubblici, aeroporti, stazioni, hotel, negozi, banche, locali pubblici ed esercizi commerciali, le porte automatiche in vetro devono sempre rispettare precisi criteri in materia di sicurezza.

La Vetreria Re, attiva dal 1989 nel campo della lavorazione del vetro artistico e industriale, propone alla sua selezionata clientela internazionale una vasta produzione di vetri per la realizzazione di porte adatte ad ambienti residenziali, commerciali e professionali. Grazie a una professionalità sviluppata in oltre vent’anni di lavoro che prende le mosse dalle tecniche di lavorazione artigianale del vetro,la Vetreria Re è in grado di fornire materia prima di qualità pregiatissima per la realizzazione di diversi tipi di porte.

Se si pensa che le finestre possono causare fino al 22% della dispersione dell’energia termica presente all’interno nelle abitazioni, e che questo livello sale fino al 30-40% nel caso degli edifici risalenti all’edilizia degli anni ’70, si capisce perché è importante sostituire le finestre tradizionali con vetri singoli con finestre con vetri basso emissivi trattati con coating magnetronico, oppure con finestre isolanti dotate di vetrocamera tradizionale, con intercapedine doppia o tripla. In questo modo si giunge a ridurre notevolmente la dispersione di calore e di conseguenza i costi dovuti al riscaldamento e raffreddamento degli ambienti.

Per migliorare l’isolamento termoacustico di edifici a uso residenziale, professionale o commerciale è fondamentale installare vetri e serramenti in grado di fornire prestazioni elevate. Infissi e finestre rappresentano infatti una delle principali cause di dispersione di energia termica, soprattutto attraverso il vetro che, se non adeguatamente trattato, rischia di far aumentare notevolmente i costi del riscaldamento nella stagione fredda e del condizionamento in quella calda.

In una società in cui sono sempre più diffuse preoccupazioni in materia di inquinamento sonoro e ambientale, l'importanza di installare prodotti che siano in grado di incrementare l'isolamento termico e acustico dei locali si fa sempre più evidente. L'utilizzo di doppi vetri, o vetrocamera, consente infatti di ridurre i consumi per il riscaldamento o il raffreddamento degli ambienti, al contempo proteggendoli dall'intrusione di rumori molesti che possono compromettere la tranquillità domestica, finendo per causare problemi legati allo stress e al disturbo del sonno che possono persino sfociare in più serie problematiche di salute.

La presenza dell’inquinamento acustico è un problema sempre più pervasivo e fastidioso, non solo nelle grandi città, ma anche nei piccoli centri. La presenza costante di rumori provenienti dall’esterno può generare stress e problemi di salute derivanti dai disturbi del sonno, che includono ipertensione, indebolimento delle prestazioni psichiche ed intellettuali e nei casi più gravi persino problemi cardiaci. Insieme ai più anziani, sono soprattutto i soggetti più giovani a dover essere tutelati dalla minaccia del rumore, che potrebbe causare una riduzione delle capacità cognitive in grado di interferire con la memoria, lo sviluppo dell’espressività e la corretta comprensione della lingua.

Primo e fondamentale contatto tra la merce in vendita e i possibili acquirenti, le vetrine sono un elemento costitutivo indispensabile per qualsiasi negozio. Depositarie dell’importantissimo compito di proteggere ed esporre i prodotti in vendita, le vetrine sono la prima e più duratura forma di pubblicità della merce proposta. La loro realizzazione e composizione viene infatti studiati nei minimi dettagli sotto molteplici aspetti, senza lasciare nulla al caso: nell’esposizione dei prodotti in vetrina si armonizzano colori e forme e spesso si realizzano composizioni artistiche a tema che variano in base alle festività, alle ricorrenze e al periodo dell’anno.

La VetreriaResi occupa della progettazione, realizzazione, vendita e posa in opera di cristalli di sicurezza, vetri isolanti, cristalli strutturali, cristalli piani per arredo e molto altro ancora: dai vetri antisfondamento e antiproiettile, dai vetrocamera doppi e tripli ai vetri magnetronici basso emissivi con coating, dai vetri sfilettati e riflettenti ai vetri temperati, dai vetri satinati ai vetri artistici per arredamento, dai vetri retinati per parapetti ai vetri calpestabili per la realizzazione di pavimentazioni, passando per le lastre di vetrocemento e i vetri U-Glass per la realizzazione di vetrate autoportanti, anche con metodo di fissaggio Spiderglass, non c’è ambito dell’industria vetraria in cuila Vetreria Re non abbia raggiunto punte di eccellenza produttiva.

Per la realizzazione di vetri satinati su due facce è possibile utilizzare la tecnica della sabbiatura, oppure la tecnica della corrosione con acido cloridrico. Nel primo caso, vengono direzionati dei getti di sabbia silicea su entrambe le facce del vetro, variando il tempo in posizione a seconda del livello di abrasione che si vuole ottenere; nel secondo caso, invece, la lastra di vetro viene immersa in una soluzione acida in grado di corrodere la superficie del vetro per un tempo variabile in base al tipo di effetto ricercato.

A seconda del tipo di applicazione e dell’effetto desiderato, è possibile scegliere tra vetri satinati su una sola faccia, su entrambe le facce o a decoro, trasparenti o colorati, e con la possibilità di realizzare particolari decorazioni per lavori su misura di cristalli e vetri. La Vetreria Re mette infatti a disposizione della sua selezionata clientela internazionale un’esperienza ormai più che ventennale nella lavorazione del vetro strutturale e artistico e nella produzione di elementi architettonici o d’arredo in vetro e cristallo piano o curvo. Grazie alla capacità di lavorare il vetro con tecniche che uniscono la sapienza artigiana alle più avanzate tecnologie per la lavorazione del vetro,la Vetreria Re è infatti in grado di soddisfare le richieste di committenti pubblici e privati con la realizzazione di vetri satinati su un’unica faccia o su entrambe le facce.

Il vetro satinato, dalla caratteristica superficie opaca, può essere ottenuto tramite due differenti tecniche: la prima, di tipo chimico, sfrutta le proprietà corrosive dell’acido cloridrico, mentre la seconda, di tipo meccanico, utilizza le capacità abrasive dei getti di sabbia silicea. Dunque, per rendere completamente o parzialmente opaco (satinato) un vetro trasparente è possibile utilizzare una soluzione diluita di acido fluoridrico oppure il procedimento della sabbiatura. Vediamo in che cosa consistono le due tecniche di satinatura del vetro.

La realizzazione di vetrate autoportanti pone diversi problemi di ordine tecnico ad architetti e ingegneri, che tuttavia oggi possono essere facilmente superati grazie all’utilizzo di alcuni sofisticati sistemi offerti dalla tecnica della lavorazione e posa in opera del vetro. In particolare, tali sistemi includono il sistema di fissaggio Spiderglass, che consente di realizzare sia i rivestimenti esterni di facciate di dimensioni anche notevoli, sia pareti in vetro per la separazione di ambienti interni e il vetro U-Glass, o vetro profilato a U, che consente di realizzare strutture di grandi dimensioni senza bisogno di intelaiature.

Grazie alla crescente disponibilità di soluzioni tecniche e tecnologiche sempre più ‘smart’, cioè furbe e intelligenti, è possibile incrementare il comfort abitativo all’interno degli edifici, giungendo al contempo, con una strategia lungimirante frutto di una precisa visione della vita, a ridurre i consumi con notevoli vantaggi in termini economici ed economici. In altri termini è possibile utilizzare i materiali strutturali più moderni per aumentare il comfort abitativo riducendo le spese e le emissioni di particelle dannose in atmosfera.

Le vetrate costituiscono un raffinato ed essenziale complemento d’arredo per interni residenziali, commerciali, professionali o industriali. Che si tratti di vetrate artistiche, di pareti divisorie in vetro, di vetrate a tutt’altezza, oppure di vetrate satinate utilizzate per dividere ambienti mantenendo intatta la luminosità, anche dove fossero richieste caratteristiche antincendio, le vetrate progettate e realizzate dalla Vetreria Re sono in grado di soddisfare requisiti estetici, di sicurezza e di isolamento termico e acustico.

Il vetro U-Glass è un particolare modello di vetro profilato stampato traslucido, caratterizzato da una particolare sezione a forma di U. Il vetro U-Glass, disponibile in versione armata o basso emissiva, a seconda che si desideri massimizzare le caratteristiche di sicurezza o quelle termoisolanti, esteticamente si distingue per la presenza di un tipico disegno uniforme a leggere righe verticali, in grado di diffondere la luce del sole al contempo offrendo protezione dal calore. U-Glass è infatti un vetro stampato, caratterizzato da una superficie leggermente increspata in grado di diffondere uniformemente la luce e i raggi solari.

Il vetrocemento è un versatile materiale da costruzione le cui prime applicazioni risalgono agli inizi del secolo scorso, e che consente la realizzazione di innumerevoli interventi architettonici o decorativi all’interno o all’esterno, in contesti residenziali, commerciali, professionali o industriali. Nato inizialmente per incrementare l’apporto di luce all’interno di fabbriche e capannoni industriali, ambiente in cui era reso popolare dalla notevole robustezza e dalla caratteristica trasparenza, in seguito il vetrocemento diventa molto popolare anche in architettura d’interni, ambito in cui trova notevole diffusione consentendo la realizzazione di diversi elementi decorativi e strutturali.

Quando si parla di materiali strutturali in generale si fa riferimento a tutti i materiali che vengono impiegati per la realizzazione di un’opera architettonica. In particolare, come stabiliscela Direttiva 89/106 e specifica il Documento interpretativo n.1, «Un prodotto strutturale è quello che consente all’opera ove questo è incorporato di soddisfare il requisito essenziale “Resistenza meccanica e stabilità”». Tale requisito si intende soddisfatto se, una volta installato nell’opera in questione, consente di evitare il collasso dell’opera o di una sua parte, deformazioni inammissibili, danni ad altre parti o a impianti oppure danni che risultino sproporzionati rispetto alla causa che li ha innescati.

Le facciate appese (o sospese) sono opere architettoniche dal grande fascino estetico e dall’elevata complessità ingegneristica. Caratterizzate dalla leggerezza estetica tipica delle strutture in vetro, le facciate sospese in vetro strutturale (suspended point fixed curtain wall, o facciate continue) si avvalgono di tecnologie evolute e linee dal design innovativo. La realizzazione delle facciate appese o sospese deve essere necessariamente eseguita da professionisti esperti del settore edilizio, dell’architettura e dell’industria vetraria, in grado di eseguire correttamente tutti i complessi calcoli strutturali necessari alla realizzazione di pensiline e facciate appese.

Il sistema Spiderglass, anche noto come sistema di fissaggio puntuale del vetro o VEA, viene utilizzato principalmente per la realizzazione dei rivestimenti esterni di facciate di dimensioni anche notevoli, ma trova applicazione anche per la realizzazione di pareti in vetro in grado di separare ambienti interni. Uno dei principali vantaggi del sistema di fissaggio Spiderglass può essere individuato nella particolare elasticità dei fissaggi che, a parità di spessore delle lastre, permette di realizzare superfici vetrate molto più ampie rispetto ai tradizionali sistemi di fissaggio, grazie alle cosiddette “rotulle” o viti articolate, ossia bulloni a giunto sferico in acciaio inox.

Le pensiline di vetro assicurano un’efficace protezione contro gli agenti atmosferici senza tuttavia costituire un ostacolo al naturale apporto dell’illuminazione solare. Essendo infatti costituite da vetro, trasparente, colorato, opaco, lucido o satinato a seconda delle richieste del cliente, le pensiline in cristallo strutturale consentono di sostare all’aperto offrendo un riparo da pioggia, neve e grandine, ma non rischiano di rendere più bui gli ambienti interni.

La VetreriaRe, attiva dal 1989 nella progettazione e realizzazione di elementi architettonici in vetro per interni e per esterni, è in grado di realizzare pensiline di vetro, coperture e facciate appese dalle eccellenti caratteristiche strutturali ed estetiche. Applicando metodologie di lavorazione all’avanguardia, come l’uso del metodo Spiderglass, o sistema di fissaggio puntuale del vetro,la Vetreria Re è in grado di realizzare strutture in vetro dalle superfici notevolmente più ampie rispetto a quanto consentito dai sistemi di facciata tradizionalmente utilizzati, a fronte di un’estetica pulita in grado di inserirsi in qualsiasi tipo di ambiente.

Ideali per la realizzazione di finestre, porte e porte finestre dall’elevato potere isolante, oltre che per la realizzazione delle vetrine di banche, istituti di credito, esercizi commerciali e locali pubblici, specie se resi più sicuri con l’inserimento di pellicole antisfondamento, i doppi vetri permettono di realizzare anche pratiche ed eleganti pareti divisorie e interpareti. Tali elementi architettonici trovano collocazione tanto in ambienti domestici così come in ufficio, nelle filiali di banche, agenzie assicurative, uffici postali, istituti di credito, showroom e locali pubblici. Ideali per creare una divisione spaziale senza generare un senso di claustrofobica chiusura e senza ridurre l’apporto di luce nei diversi locali, interpareti e pareti divisorie in vetro devono tuttavia assicurare elevati livelli di sicurezza. Essendo infatti elementi dalle dimensioni spesso notevoli, una rottura accidentale del vetro potrebbe costituire un pericolo per la sicurezza di chiunque si trovi nei paraggi: ecco perché è fondamentale, quando si decide di realizzare divisori e interpareti in vetro, utilizzare esclusivamente vetri di sicurezza.

Quale vetro scegliere per le vetrine dei negozi? Una buona vetrina deve assolvere insieme due funzioni fondamentali, ossia quelle di proteggere e mostrare la merce.La Vetreria Re, attiva da oltre vent’anni nel settore della progettazione, realizzazione e installazione di vetrine di sicurezza per negozi, banche e locali pubblici, è a disposizione della clientela per individuare la soluzione più adeguata in base alle peculiari necessità di sicurezza del locale. Ma ricapitoliamo le principali caratteristiche tecniche dei doppi vetri, prima di spiegare nei dettagli come incrementare il livello di sicurezza offerto dal vetrocamera, o vetro doppio.

Come si è visto in modo dettagliato nell’approfondimento dedicato all’isolamento termico e acustico, quando si decide di cambiare i serramenti per ridurre i consumi e l’inquinamento è fondamentale pensare anche alla sostituzione dei vecchi vetri con dei nuovi cristalli dal maggior potere isolante. Gran parte della dispersione di calore avviene infatti attraverso i vetri, la cui scelta è fondamentale anche per ridurre il volume del rumore percepito. Ma i doppi vetri possono essere applicati a qualunque tipo di serramento? Quali sono le caratteristiche tecniche dei doppi vetri? E quali sono le strategie per incrementare il più possibile l’isolamento termico e acustico di un edificio?

L’inquinamento acustico è un problema che, soprattutto nelle grandi città o nei pressi di grandi stabilimenti industriali, va di pari passo con l’inquinamento atmosferico. Oggi però, grazie ai continui progressi fatti dalla tecnica, è possibile scegliere soluzioni architettoniche in grado di limitare entrambi i problemi con una spesa contenuta. L’installazione di doppi vetri sui serramenti di casa, ma anche per vetrine di negozi o banche, consente infatti di incrementare i livelli di isolamento termico e acustico migliorando l’abitabilità dell’ambiente e riducendo i consumi.

Uno degli utilizzi più innovativi consentiti dal vetro stratificato o temperato di sicurezza consiste nella possibilità di realizzare magnifici pavimenti in vetro dall’effetto scenografico garantito. La realizzazione di pavimentazioni in vetro è un’operazione complessa che richiede notevoli competenze tecnico-strutturali, oltre che uno sviluppato gusto estetico per la scelta di forme e geometrie del pavimento. La Vetreria Re, attiva da oltre vent’anni nel settore della progettazione, realizzazione e posa in opera di elementi strutturali in vetro, è l’interlocutore ideale a cui rivolgersi per predisporre pavimentazioni in vetro in ambienti pubblici o privati.

Altri articoli...

Pagina 1 di 2